domenica , 22 aprile 2018

Ultimi articoli

Risparmio energetico e comfort grazie alla tecnologia

Risparmio energetico e comfort grazie alla tecnologia

Qualcuno ha detto che la migliore fonte alternativa di energia è il risparmio e, sicuramente, nell’edilizia ci sono molti margini di manovra per l’ottimizzazione dei consumi. Da un lato si può intervenire in sede di progetto scegliendo opportune configurazioni, materiali e sistemi ma, nel caso di edifici già in opera …

Leggi tutto »
Anche le lavagne diventano intelligenti

Anche le lavagne diventano intelligenti

Il senso della vista è il canale primario della nostra interazione con il mondo, ed i concetti astratti della realtà che creiamo nella mente sono fondamentalmente fatti di immagini; per questo si è sempre utilizzato un supporto come la lavagna per spiegare idee e comunicare in modo efficace. Non più …

Leggi tutto »
Rivoluzione digitale: il commento di Microsoft

Rivoluzione digitale: il commento di Microsoft

Al Microsoft Forum 2017, l’azienda di Redmond ha parlato di un Italia che è in ritardo rispetto agli altri Paesi sulla strada dell’innovazione e che deve, perciò, recuperare in fretta ed essere incoraggiata a farlo. Per questo Microsoft vuole “democratizzare” la tecnologia e renderla disponibile a tutti, cercando anche di …

Leggi tutto »
Economia digitale: quali nuove competenze?

Economia digitale: quali nuove competenze?

SkillZone è il nome di un progetto formativo realizzato da Cisco ed Elis per creare le nuove competenze necessarie allo sviluppo dell’economia digitale. Insieme con Ericsson, TIM, Umbra Group, ADS, ST Microeletronics, Almaviva, Tecnorad e Indra, Cisco ed Elis, mediante SkillZone, hanno così dato vita ad una sorta di corso …

Leggi tutto »
IoT e settore biomedico, un caso pratico

IoT e settore biomedico, un caso pratico

Assumere farmaci ad un orario preciso sembrerebbe una cosa semplice; al massimo bisogna ricordarsi di farlo ricorrendo a qualche promemoria. Tuttavia, se il paziente è una persona anziana ed i farmaci sono parecchi, le cose si complicano; in più c’è il rischio che le medicine vengano assunte in tempi o …

Leggi tutto »
Intelligenza artificiale: alcune applicazioni

Intelligenza artificiale: alcune applicazioni

Cos’hanno in comune tre aziende come Uber, BMW e Coca-Cola? Utilizzano, ciascuna nel proprio ambito, l’intelligenza artificiale; vediamo meglio come. Intanto non sono le uniche a farlo, poi va anche sottolineato che non tutti sono d’accordo sulle varie definizioni di intelligenza artificiale, né su cosa sia davvero in realtà; infine …

Leggi tutto »
L'analisi dei dati si fa in periferia

L’analisi dei dati si fa in periferia

L’IoT si può descrivere efficacemente con una semplice frase: si tratta di un insieme di “connessione pervasiva ed intelligenza diffusa negli oggetti per generare automatismi di gestione”; per completare l’idea, però, va aggiunto che tutto questo genera una grossa mole di dati che, normalmente, vengono inviati a cloud privati o …

Leggi tutto »
L'importanza di gestire i dati

L’importanza di gestire i dati

NetApp è un’azienda che ha costruito il proprio successo sulla gestione dei dati e, in un momento in cui ci si aspetta una vera esplosione del volume delle informazioni – grazie soprattutto alla diffusione dell’IoT – non poteva che attivarsi per offrire un quadro più realistico della situazione del mercato …

Leggi tutto »
Dispositivi indossabili: l'importanza della User Experience

Dispositivi indossabili: l’importanza della User Experience

Soprattutto nel settore bio-medico, è sempre più frequente l’utilizzo di dispositivi indossabili per il monitoraggio e la cura dei pazienti; pensiamo, ad esempio, agli esami clinici che richiedono di rilevare la pressione arteriosa ad intervalli regolari nell’arco delle 24 ore, o a chi ha bisogno di apparecchi per aiutare la …

Leggi tutto »
10 applicazioni dell'IoT da cui aspettarsi molto

10 applicazioni dell’IoT da cui aspettarsi molto

Le applicazioni dell’IoT sono tante e tali che l’unico limite è solo la fantasia – e non si tratta di un modo di dire: anche sforzandoci, non riusciremmo ad immaginare tutte le possibilità che questa tecnologia apre in ogni ambito, e solo la storia ne fornirà un resoconto completo. Nel …

Leggi tutto »
Dispositivi indossabili per “leggere” il cervello

Dispositivi indossabili per “leggere” il cervello

Il cervello umano – considerato a ragione “la più complessa macchina dell’universo” – è il massimo assoluto dei “dispositivi intelligenti”; la domanda a questo punto è: perché non “connetterlo” alla rete? In realtà il cervello è già estremamente connesso al mondo circostante grazie agli apparati sensori dell’organismo, e gli esseri …

Leggi tutto »
La città intelligente va pianificata

La città intelligente va pianificata

Le “smart city” non possono essere delle “cattedrali nel deserto”, ovvero non sono entità astratte dal più ampio contesto dei sistemi produttivi, della Pubblica Amministrazione, delle infrastrutture e dei quadri normativi. A spiegarlo è Maurizio Carta, professore di Urbanistica e Pianificazione territoriale presso l’Università di Palermo e socio fondatore del …

Leggi tutto »
Intelligenza artificiale, IoT e privacy: quali normative?

Intelligenza artificiale, IoT e privacy: quali normative?

Bill Gates ha provocatoriamente suggerito di far pagare le tasse ai robot (dato che “rubano” il lavoro agli esseri umani); tuttavia l’aspetto fiscale non è l’unico ad entrare nei quadri normativi incaricati di definire diritti, doveri e regole da adottare quando l’applicazione di una tecnologia impatta fortemente sul tessuto sociale. …

Leggi tutto »
Automobili e intelligenza artificiale: nuovi scenari

Automobili e intelligenza artificiale: nuovi scenari

Definire l’intelligenza è praticamente impossibile, ma capire che cos’è è più semplice – specie se si parte da ciò che l’intelligenza è in grado di fare. Vista così, l’intelligenza è qualcosa che consente di risolvere un problema combinando in modo ottimale ciò che si ha a disposizione – il che …

Leggi tutto »